Vienna

Organizzai di andar a Vienna qualche autunno fa... era piu' precisamente fine Ottobre. In Italia le temperature erano ancora poco autunnali..si stava benissimo anche solo con una giacchetta. Ovviamente immaginavo già che in Austria ci sarebbero state temperature piu' rigide ma sicuro non mi aspettavo tanto!!! E invece atterrati in terra austriaca siamo stati travolti da un'ondata di gelo.. li' era già arrivato l'inverno in pratica!! sad

Per fortuna anche qui, come nella maggior parte dei Paesi del nord, sanno bene come riscaldarsi, e soprattutto in questi mesi dell'anno si trovano in giro mercatini e bancarelle con cibi e bevande tipiche..proprio utili per combattere il loro freddo pungente.

Partiti il venerdi' pomeriggio siamo atterrati all'aeroporto di Vienna (molto ben organizzato devo dire) e abbiamo raggiunto il centro tramite i mezzi. Anche qui bisogna ammettere tutto ben attrezzato! L'aeroporto è ben collegato alla città sia dal treno veloce che dalla metropolitana e ovviamente dai bus. Arrivati al nostro hotel...(vicinissimo alla fermata della metro) ci siamo sistemati e siamo subito usciti a metter qualcosa sotto i denti. Questa volta la mia prenotazione alberghiera l'ho effettuata tramite il sito Voyage Privè, una vera e propria rivelazione. In pratica è un portale dove si puo' accedere solo se si è iscritti e per cui solo se si è soci. Una volta effettuata l'iscrizione vi riporto qui il link: 
https://www.voyage-prive.it/login/signup/JessicaCENTORE/5102275 https://www.voyage-prive.it/login/signup/JessicaCENTORE/5102275 https://www.voyage-prive.it/login/signup/JessicaCENTORE/5102275https://www.voyage-prive.it/login/signup/JessicaCENTORE/5102275https://www.voyage-prive.it/login/signup/JessicaCENTORE/5102275si possono visualizzare varie offerte di "pacchetti" o anche solo hotel di standard parecchio elevati ma non sempre inaccessibili. Come in questo caso..l'hotel da me prenotato era un ottimo 4* e pagato davvero una sciocchezza! Si chiamava Simm's hotel.

Riguardo alla prima cena che dire...siamo capitati al Prater...un immenso parco divertimenti...la gioia per tutti i bambini. Purtroppo pero' dato le temperature e forse un po' anche l'orario, c'era pochissima gente! Ci siamo rintanati in un locale tradizionale a mangiare cibo tipico (la cotoletta viennese ovvero la famosa Schnitzel) e ovviamente...Birra!! wink

Riscaldati e saziati abbiamo fatto un giro sulla ruota panoramica e un altro paio di giostre abbastanza tranquille per evitare che la nostra cena si riproponessewild...dopodichè siamo rientrati in albergo.

Il giorno seguente di buon mattino e dopo una carica colazione in hotel, abbiamo subito iniziato il tour de force. Prima tappa visita al Castello di Schonbrunn con radioguida parlante in italiano!! Non è il primo castello che visito ma devo dire è sempre tutto molto interessante..Soprattutto sfiancante!!! E pensare che una volta erano delle vere e proprio residenze!! Chissà quanto ci mettevano per raggiungere il bagno!! wild

Ad ogni modo..dopo un'intera mattinata trascorsa al castello abbiamo ripreso la metro e siamo andati in centro..vicino al maestoso Duomo, dove ci siamo rifocillati e abbiamo passato il pomeriggio tra le viuzze piene di negozi e ristoranti. Tappa obbligatoria per me  è ovviamente l'Hard Rock dove compro sempre qualcosa facendo sia io che io mio fratello la collezione, o dove spesso ceno avendo la tessera con sconti e offerte..wink Senza quella infatti bisogna ammettere che i costi del bar/ristorante e soprattutto del negozio sono un po' diciamo "gonfiati".. capisco magari sul cibo..essendo TEX-MEX (quindi a base principalmente di carne) ma sui prodotti del negozio c'è un grosso ricarico considerando che si tratta di magliette di cotone made in Taiwan!! Vabbè...d'altronde a parte i viaggi non ho troppi vizi quindi diciamo che quando mi trovo mi concedo questo sfizietto da vera collezionista!!! whistle 

Tornati in hotel ci siamo finalmente coricanti e riposati. L'indomani mattina, dopo un'altra bella colazioine era giunto il momento di lasciare la camera..quindi abbiamo fatto check-out e rimasto le valigie in reception in quanto saremmo poi passati nel pomeriggio a riprenderle. Avevamo ancora un'intera giornata da utilizzare per vedere le meglio cose di questa città.

Prima tappa della giornata..il particolarissimo quartiere di Hundertwasserhaus, un meraviglioso e coloratissimo complesso di case popolari costruito con ceramiche dai colori piu' vivaci e senza spigoli in perfetto stile Modern Art dall'omonimo artista Hundertwasser. Qui troverete all'interno della galleria anche negozi di souvenir e bar per non parlare dei servizi igienici anch'essi decorati nel medesimo stile.

Ripresa la metro ci siamo ricapultati in centro dove abbiamo visto quanto perso il giorno precedente ovvero: il Rathaus ovvero il Municipio, il Castello del Belvedere e infine il complesso di edifici barocchi della Hofburg, prima di incamminarci in aeroporto (senza dimenticarci di recuperare prima le valigie in hotel pero'!! )cool

 

 

 

 

Il Prater... famoso parco divertimenti di Vienna!

Programmando la giornata..

Visita al Castello di Schönbrunn

L'originalissimo quartiere di Hundertwasserhaus

Il Rathaus (Municipio)